Dislessico famigliare [3] di Nicoletta Vallorani

Sorellastre-Disney

La bambina ha 4 anni, il che vuol dire che ha passato un periodo lunghissimo a essere figlia unica, nipote unica, gioiello della corona, sola destinataria di ogni coccola etc. etc.
Dopo 4 anni di imperialismo indiscusso sui beni materiali e immateriali della famiglia allargata, è arrivata lei: la rivale. Un’altra femmina, e pure simpatica.
La vita è dura quando si presenta un altro pretendente al trono che fino a un minuto prima ritenevi tuo. L’ombra di Caino si fa minacciosa.
La famigliola, nonni compresi, è radunata su un divano di famiglia, stile baita di montagna anche se si è al mare, e a casa dei nonni. I quali nonni per la prima volta vedono il nuovo arrivo.
I nonni, lo si sa, hanno una fedeltà labile alla gerarchia dei nipoti, e l’ultimo è sempre il più bello. La nonna soprattutto, fin qui caratterizzata da una fedeltà indiscussa alla nipote prima, si sbilancia in tutti i complimenti che la mamma delle due creature le ha sempre detto di non fare. E si dimentica del virgulto di 4 anni, che finge indifferenza.
A un certo punto, bersagliata da occhiate di fuoco dei legittimi genitori, la nonna si rende conto di aver forse sbagliato qualcosa. Si volta verso la nipote prima, le fa una carezza di pelosa finzione, e le dice : « Non sei contenta, piccoletta ? E’ tua sorella. E non vedi ? E’ una principessa, vero ? »
La nipote prima si volta serissima, osserva la nonna e il pubblico tutto, e dice, imprevedibilmente: « Certo. E’ una principessa ».
Poi ci riflette un attimo e aggiunge. « Però io sono la regina.»
Affilando i coltelli.

© Nicoletta Vallorani, 2015

Leave a Reply