Today: Monday, December 17, 2018

antonella zanca Archive

Incroci [14] di Antonella Zanca

L’UOMO DEI SORRISI   L’uomo dietro il bancone spariva tra la sedia imbottita e lo schermo del computer. Di lui si vedevano solo parti...

Incroci [13] di Antonella Zanca

L’UOMO DEI NUMERI Il corridoio stretto porta a una grande sala. Un uomo è fermo a fianco di un distributore di numeri per regolamentare...

Ingredienti [14] di Antonella Zanca

ROBI SECCHI Lei diceva a tutti che era perché era stata operata d’ulcera. Nessuno se la poteva dimenticare, quell’operazione. Ospedale di provincia, nel paese...

Ingredienti [13] di Antonella Zanca

 FINOCCHI «Pinocchio al porno! Buono! Pinocchio al porno»! Ti conosco da una vita e ora stiamo mangiando insieme. È bello pranzare con te, Ariel....

Ingredienti [12] di Antonella Zanca

AGNOLINI   Non mangiamo più la carne. Qualche volta carne in scatola, ma per noi le proteine sono fagioli, lenticchie e ceci. Anche con...

Ingredienti [11] di Antonella Zanca

CRUDA O COTTA Indivia, scarola, belga. Cruda, cotta, barchette da riempire, taglia sottile, aggiungi pasta d’olive, ricotta, capperi, crea antipasti, è amara, no, non...

Lib(e)ro chi legge [5] Frammenti di Barbara Garlaschelli recensito da Antonella Zanca

Tantissimi anni fa, bambina, incontravo tutti i giorni il matto del quartiere. Erano gli anni Cinquanta e si etichettava, senza pietà, ogni comportamento. Aveva...

Ingredienti [10] di Antonella Zanca

NUDA (A cosa pensa una donna quando è nuda?) Cipolle: le sono sempre piaciute, la pancia a vincere il cervello, la passione che supera...

Lib(e)ro chi legge [4] Tutti qui con me di Luisa Adorno recensito da Antonella Zanca

  Viaggiare è viaggiare nella memoria, ricordare la gente che si incontra e chi ha fatto percorsi importanti, con noi. Il libro di Luisa...

Incroci [12] di Antonella Zanca

PRIMA BICICLETTA Il sole di fine agosto regala ombre lunghe. La luce è lattiginosa, cittadina, asfaltata. Negli angoli ricavati da marciapiedi rubati al parcheggio...

Ingredienti [9] di Antonella Zanca

LA MELANZANA C’è un cortile. Il pavimento è di cemento livellato, il grigio è scuro, ma è l’ombra del pergolato, da dove spuntano grappoli...

Ingredienti [8] di Antonella Zanca

FICHI Dieci anni. Chissà come mai i decenni cominciano ad essere veloci come vento di tempesta. Chissà come mai sei convinta di essere stata...

Lib(e)ro chi legge [3] Dente per dente di Francesco Muzzopappa recensito da Antonella Zanca

Leggere è evadere; non proprio fuggire in un mondo ideale, il più delle volte è girare pagina, spegnere la luce troppo vivida sulle proprie...

Incroci [10] di Antonella Zanca

IL FALLITO Dell’uomo si notava solo il giubbotto imbottito nero, allacciato fino al mento. Seduto sulla panchina, osservava il mare. Il sole, alto e...

Ingredienti [7] di Antonella Zanca

CAROTE, BROCCOLI E CAVOLFIORI La terra esercitava un forte richiamo. La sua famiglia arrivava dalla bassa, ricca di zanzare, di nebbia, di tutto un...

Lib(e)ro chi legge [1] Le nostre anime di notte di kent Haruf recensito da Antonella Zanca

  Non esiste la provincia americana e non esiste la provincia italiana. Esistono le storie delle persone: che siano uno spaccato sociale ed economico...

Incroci [9] di Antonella Zanca

ROSSO POMODORO La sala della pizzeria era ricca: di profumo di pomodoro e origano, del vociare allegro di famiglie e bambini, della musica di...

Incroci [8] di Antonella Zanca

SCARPE La pozzanghera era lì nel mezzo del marciapiede nonostante non piovesse da giorni e giorni. Rifletteva le foglie di chissà quale albero e...

Ingredienti [6] di Antonella Zanca

I CHIODI DI GAROFANO I chiodi di garofano non devono mancare mai: profumo di mamma e sospiri di papà. Lui non si entusiasmava, per...

Ingredienti [5] di Antonella Zanca

LATTE Nonno Silvio non amava il latte, anzi si faceva vanto: “Io il latte ho smesso di mangiarlo da neonato e non ne ho...