Today: Monday, December 18, 2017

antonella zanca Archive

Ingredienti [10] di Antonella Zanca

NUDA (A cosa pensa una donna quando è nuda?) Cipolle: le sono sempre piaciute, la pancia a vincere il cervello, la passione che supera...

Lib(e)ro chi legge [4] Tutti qui con me di Luisa Adorno recensito da Antonella Zanca

  Viaggiare è viaggiare nella memoria, ricordare la gente che si incontra e chi ha fatto percorsi importanti, con noi. Il libro di Luisa...

Incroci [12] di Antonella Zanca

PRIMA BICICLETTA Il sole di fine agosto regala ombre lunghe. La luce è lattiginosa, cittadina, asfaltata. Negli angoli ricavati da marciapiedi rubati al parcheggio...

Ingredienti [9] di Antonella Zanca

LA MELANZANA C’è un cortile. Il pavimento è di cemento livellato, il grigio è scuro, ma è l’ombra del pergolato, da dove spuntano grappoli...

Ingredienti [8] di Antonella Zanca

FICHI Dieci anni. Chissà come mai i decenni cominciano ad essere veloci come vento di tempesta. Chissà come mai sei convinta di essere stata...

Lib(e)ro chi legge [3] Dente per dente di Francesco Muzzopappa recensito da Antonella Zanca

Leggere è evadere; non proprio fuggire in un mondo ideale, il più delle volte è girare pagina, spegnere la luce troppo vivida sulle proprie...

Incroci [10] di Antonella Zanca

IL FALLITO Dell’uomo si notava solo il giubbotto imbottito nero, allacciato fino al mento. Seduto sulla panchina, osservava il mare. Il sole, alto e...

Ingredienti [7] di Antonella Zanca

CAROTE, BROCCOLI E CAVOLFIORI La terra esercitava un forte richiamo. La sua famiglia arrivava dalla bassa, ricca di zanzare, di nebbia, di tutto un...

Lib(e)ro chi legge [1] Le nostre anime di notte di kent Haruf recensito da Antonella Zanca

  Non esiste la provincia americana e non esiste la provincia italiana. Esistono le storie delle persone: che siano uno spaccato sociale ed economico...

Incroci [9] di Antonella Zanca

ROSSO POMODORO La sala della pizzeria era ricca: di profumo di pomodoro e origano, del vociare allegro di famiglie e bambini, della musica di...

Incroci [8] di Antonella Zanca

SCARPE La pozzanghera era lì nel mezzo del marciapiede nonostante non piovesse da giorni e giorni. Rifletteva le foglie di chissà quale albero e...

Ingredienti [6] di Antonella Zanca

I CHIODI DI GAROFANO I chiodi di garofano non devono mancare mai: profumo di mamma e sospiri di papà. Lui non si entusiasmava, per...

Ingredienti [5] di Antonella Zanca

LATTE Nonno Silvio non amava il latte, anzi si faceva vanto: “Io il latte ho smesso di mangiarlo da neonato e non ne ho...

Dell’amore sono rimaste le maniglie [Reading musicale]

Nell’epoca in cui tutto ciò che nasce entra nel web, Sdiario è in controtendenza (e non perché non ami il web, anzi è nato...

Incroci [7] di Antonella Zanca

STRADA E BAMBINI Mattina luminosa e fredda. Due uomini iniziano a infilarsi la tuta bianca, quella che vedi anche da lontano, sull’asfalto grigio. Uno...

Ingredienti [4] di Antonella Zanca

Clementini Fino agli anni Sessanta, c’erano i mandarini. Nelle storie che i Grandi raccontavano ai Piccoli, i mandarini erano regalo di Natale. Profumavano, nelle...

Ingredienti [3] di Antonella Zanca

LA CERNIA Cernia in francese si dice mèrou. È un pesce potente. Vista da lontano, mentre nuota tra le gorgonie, sembra un tranquillo animale...

Incroci [6] di Antonella Zanca

UN INCROCIO ALLA RESIDENZA GIORNI FELICI La stanza al primo piano lascia entrare tanta luce e dietro ai vetri si vedono alberi e prati...

Incroci [5] di Antonella Zanca

INCROCIANDO GEMELLE Due bambine, intorno ai dieci anni, sono vicine al padre, nella sala comune dell’ospedale. Alte, gambe lunghe e gonnelline a righe, uguali,...

Ingredienti [2] di Antonella Zanca

IL RISO DI TOPO GIGIO Edoardo rimase qualche minuto a osservare la nonna. Doveva essere l’ultimo respiro, quello. Era stato fermo, immobile e quasi...