Strade di tutti i giorni [3] di Daniela Losini

Lungo la strada…

Un giorno la mia dottoressa si è svegliata triste e ha deciso di morire. Lo ha fatto buttandosi contro un treno della metro. Ma non è morta. Quando è stata meglio – dopo tantissimo tempo – ha deciso di telefonarci per farci sapere che potevamo chiamarla quando avevamo bisogno di lei. E così facciamo.

 Il freddo è arrivato e con lui i cappelli, i guanti, i cappotti, i maglioni. Ma è rimasto il sole. Mi piace.

Siccome la strada che faccio per andare a lavoro la so quasi ad occhi chiusi ci son delle volte che mi alzo prima e la cambio. Per raggiungere i luoghi non ce n’è mai una sola di strada. L’altra mattina ho fatto così e ho fatto bene perché ho trovato un cuore di carta.

© foto e testo di Daniela Losini

Leave a Reply