Sex & disabled people di Barbara Garlaschelli e Alessandra Sarchi

“Siamo raggiunti in continuazione da folate di immagini che fanno sembrare tutto perfetto e desiderabile. Ogni luogo sembra un sogno, ogni cibo delizioso, ogni corpo seducente. E noi finiamo per accontentarci. Come se le immagini delle cose fossero più importanti delle cose stesse e la vita fuori dallo schermo non valesse granché. Alla base sta un’idea inquietante: che ci possa essere un giusto e uno sbagliato in quello che cade sotto i nostri occhi. La verità, per fortuna, è che la bellezza non si misura. La seduzione non segue regole. Ogni corpo non è che il racconto della propria irriducibile singolarità. È di queste cose che parla Sex & disabled people, il testo teatrale che nasce dall’incontro tra Barbara Garlaschelli e Alessandra Sarchi. Il tono scanzonato dell’una si completa con quello riflessivo dell’altra a comporre una partitura forte, capace di condurci per mano – una lezione dopo l’altra – in un vero e proprio corso condensato di erotismo su sedia a rotelle. Di colpo ci rendiamo conto di come la vita vera sia tutt’altro che una collezione di immagini stucchevoli e ritoccate. E ancora una volta la letteratura assolve a un compito all’apparenza paradossale: farci conoscere la realtà più di quanto possa farlo la realtà stessa.Annotazioni alla regia di Luciana Littizzetto con Leandro Agostini.”

Dalla quarta di copertina di Sex & disabled people

Da gennaio il reading partirà in tour. Se volete seguirci questa è la nostra pagina fb

Da oggi Sex & disabled people è anche un testo, pubblicato da Papero editore, piccola ma vivacissima casa editrice. La versione e-book la potete trovare qui

La versione cartacea è reperibile presso il Papero (Via Legnano 1, Piacenza) e in tutte le librerie di Piacenza; oppure ordinandolo on line contattando il Papero: gabriele@paperoeditore.it

O contattandomi a: bagar.arte@gmail.com

copertina di Sex & disabled people. Disegno di ©Sabrina Lupacchini

copertina di Sex & disabled people. Disegno di ©Sabrina Lupacchini

Leave a Reply