Dislessico famigliare [11] di Nicoletta Vallorani

© ph. Gaia De Luca

© ph. Gaia De Luca

BOH

Due ottantenni, affiancati in due lettini d’ospedale, in reparto cardiologia. Uno è piccolo, emaciato, ridotto all’essenziale del suo essere, del tutto rilassato in una condizione ospedaliera alla quale deve essere del tutto abituato. L’altro è più corpulento, si agita, e ostenta un’ansia da novizio.
Tutti e due stesi, nell’inanità della divisa da malato, innescano una conversazione a vanvera, in assenza di familiari e in combutta tra uomini.
«Hai paura?» dice l’emaciato.
Il corpulento lo guarda stralunato. «No no … quello che Dio vuole.»
«Eh?»
«La volontà di Dio, no?»
«Ah, no, io voglio morire.»
«Come sarebbe?»
«Almeno mi tolgo questo pensiero.»

© Nicoletta Vallorani, 2016

Leave a Reply