Piccole storie [2] di Barbara Garlaschelli

farfalla

HOW TO BE A BUTTERFLY, FOR DUMMIES…

C’è il mare dentro questo sogno. Un mare calmo. Non c’è vento. Ci sono corpi stesi al sole in questo sogno. Sono tutti vestiti questi corpi. Alcuni a braccia e gambe divaricate come cristi in croce, altri raggomitolati su se stessi, altri ripiegati su un fianco. C’è il rumore della risacca. E una farfalla che vola facendo lunghe spirali sospese.

© titolo di Maria Elena Poggi, racconto di Barbara Garlaschelli, 2016

Leave a Reply