Oroscopo d’autore [18] di Alessandro Morbidelli

Massimo Carlotto

Massimo Carlotto

Voce: Ismaele Ariano
Musica: How long blues, Buddy Guy & Memphis Slim

OROSCOPO D’AUTORE (Massimo Carlotto)

Il 5 novembre uscirà in tutte le librerie “Per tutto l’oro del mondo“, il nuovo attesissimo romanzo di uno dei maestri del noir all’italiana, Massimo Carlotto.
Con questo oroscopo facciamo un giro tra le pagine dei suoi romanzi precedenti.

ARIETE: Detestate che qualcuno vi disturbi mentre ascoltate del buon blues, ma capita piuttosto di frequente. Tutti dovranno sapere che fare il giro dei locali sarà l’unico modo per trovarvi: il vostro nome non apparirà sulla guida telefonica e nessuno conoscerà il vostro indirizzo. La vostra casa nel centro storico è stata aperta a chiunque si presentasse alla porta, dichiarando di aver bisogno di un posto per dormire. Non vi ha portato troppa fortuna. Non starete né da una parte, né dall’altra. Tutti buoni motivi per non far sapere in giro dove abitate. Neanche agli amici. [La verità dell’Alligatore]

TORO: L’atteggiamento apparentemente disteso contrasterà con la tensione del volto, espressa dallo sguardo incorniciato di rughe che tradirà la voglia di tirare il grilletto. Il capriolo apparirà all’improvviso, come un fantasma nell’incerta luce del mattino, e bisognerà decidere nello spazio di un solo secondo se ne varrà la pena. Guardate tutti dritti negli occhi, per verificare l’effetto prodotto dalle vostre parole. Poi vi siederete su un masso, rassegnandovi ad aspettare. [Il mistero di Mangiabarche]

GEMELLI: Se vi vuole stendere non vi serve di certo un investigatore privato, ma una buona agenzia di viaggi. Pare che quest’anno vada di moda l’Australia. Sollevate il bicchiere, un tumbler basso che avete tenuto d’occhio fino a quel momento aspettando che il ghiaccio raffreddasse a puntino la miscela, calvados Roger Groult e drambuie in parti uguali. Il tutto guarnito da una fettina di mela verde che va masticata lentamente alla fine, per consolarsi del bicchiere vuoto. Alligatore. Il pregio di metterti subito a tuo agio con la vita e il difetto di stenderti senza preavviso. [Nessuna cortesia all’uscita]

 CANCRO: Siete riusciti finalmente a recidere ogni legame con il passato. Il presente e il futuro sono rappresentati da una comunità che ha il senso dell’amicizia e della solidarietà. E degli affari. Sarete considerati stimati e onesti cittadini, impegnati solo a guadagnarvi il pane. E a godervi i soldi. Il cimitero è illuminato da un bel sole caldo. Il mesto corteo segue il carro funebre in assoluto silenzio. La vostra corona è la più grande. Sul nastro avete fatto scrivere “Arrivederci amore, ciao”. Non vi è venuto in mente altro. [Arrivederci amore, ciao]

LEONE: Non avrete voglia di ascoltare guai altrui. Vi starete divertendo come non accade da tempo. Gli affari andranno a gonfie vele. Vi comprerete persino un locale, in un paese alle porte di Padova. Starà aperto solo di notte, si berrà bene e la musica sarà di grande qualità. I clienti lo chiameranno affettuosamente la “Cuccia”. Inizierete a portare al polso sinistro dei braccialetti d’oro. Uno per ogni… occasione, secondo i dettami di un codice ormai dimenticato dalle nuove generazioni. [Il maestro di nodi]

VERGINE: Le Antille francesi sono famose per il rum ma ai liquori preferite le banane fritte. Dalla terrazza della vostra nuova casa guarderete il tramonto sul mare. Non proverete emozioni ma solo curiosità. Sarà vostro pieno diritto scegliere se perdonare o meno. E non perdonerete nessuno. Nemmeno chi penserà di aver compiuto un gesto nobile e di aver pareggiato i conti. Invece vi avrà risarcito, e solo in parte, di quello che vi ha tolto. [L’oscura immensità della morte]

BILANCIA: Racconterete la storia di una persona per cui provavate amore, portava messaggi e rifornimenti. Quando sarete ubriachi capirete che posti così belli non meritavano la guerra. E con le lacrime che vi righeranno le guance descriverete boschi, torrenti, animali. Tutti ascolteranno a bocca aperta perché di montagne non ne avranno mai vista una. Il vostro divertimento più grande sarà aspettare il passaggio delle suore, che avranno un convento da quelle parti. Urlerete: «Andate a dare via il culo, puttane» e poi correrete a nascondervi. [La terra della mia anima]

SCORPIONE: Non siete affatto preoccupati. L’antiquario non ha avuto il tempo di imprimersi nella mente i tratti del vostro volto e l’esperienza vi ha insegnato che i testimoni raramente sono attendibili. Ma più di ogni altra cosa vi tranquillizza il fatto di essere dei perfetti sconosciuti in una zona che nel giro di un’ora al massimo avrete abbandonato per sempre. Siete pronti da un pezzo e lo sarete fino alla conclusione dell’intera faccenda. Ve la caverete perché avrete sempre fatto attenzione ai particolari. [L’amore del bandito]

SAGITTARIO: Vi guardate intorno e quello che vedete non vi piace, anzi vi dà una buona dose di angoscia che si trasforma inevitabilmente in una pigrizia cosmica. Potreste dedicarvi alle sedute spiritiche; è un pezzo che volete convincere la buonanima di Edward Hopper a infilarvi nel suo “Nighthawks”. Vi piacerebbe essere appoggiati al bancone di quel bar del ’42 tra la macchina del caffè e la tizia con i capelli rossi. In silenzio, sobri come un giudice, ad aspettare che la notte finisca. [Il fuggiasco]

CAPRICORNO: “Flessibilità”, ecco la parola d’ordine della creativa economia locale. Il piano è ancora una nebulosa di immagini e pensieri, l’ispirazione arriverà con le informazioni che state raccogliendo. Non c’è nulla di meglio di una flûte di champagne per ritemprarsi alla fine di un giorno noioso. Spinning baby, spinning. È troppo tempo che dimenticate di fare una telefonata alla persona giusta. Questo gioco ha regole diverse: entrerà solo se glielo chiederete e se lo farà nulla sarà come prima [Alla fine di un giorno noioso]

ACQUARIO: I lupi meritano rispetto. Sono coraggiosi. Non siete più così certi di voler continuare ad amare un sogno. Avete bisogno di un amore normale, quotidiano. E poi di un taglio aggressivo, ma di classe, di giacche, pantaloni, camicie e scarpe. Per sentirvi vivi, a Saint George’s Park inizierete a correre. Ve lo dicono i fujanesi. Non leccate troppi culi, altrimenti si sentiranno in dovere di fregarvi reputandovi fessi. [Respiro corto]

PESCI: Dal punto di vista affettivo vagate in pieno deserto e siete per forza di cose esclusi da quelle dinamiche di cui non sentite però la mancanza. È un periodo in cui vi distraete facilmente. Non avete fretta. Volete riprendere fiato. C’è in voi un essere malvagio che continuerà a fare del male alle persone, non dovrete avercela con lui, è solo un povero diavolo in attesa di attenzioni. L’idea di estranei che si aggirano per le stanze dove siete stati felici, seppure per così poco tempo, vi amareggia. [La banda degli amanti]

© Alessandro Morbidelli, 2015

Leave a Reply