Le imperdibili [15] di Elena Mearini

©ph. di Elena Mearini

L’INDIZIO DELLA VERITÀ È SEMPRE NEL ROVESCIO DI OGNI PAROLA”

Tratta dal romanzo  A ciascuno il suo di Leonardo Sciascia, pubblicato nel 1966 da Einaudi.
Un giallo ambientato in un paese imprecisato della Sicilia, dove l’omissione e l’omertà esercitano potere forte sugli sguardi e le scelte di ognuno.
Ad escludersi dal gioco malato di mutismo e cecità arriva Paolo Laurana, professore di liceo, motivato a scoprire la verità sull’omicidio del dott. Manno, farmacista del paese.
Laurana è il solo capace di vedere, tenere gli occhi fissi e svegli mentre gli altri si abbandonano al più comodo calare di palpabre.
Viene naturale domandarsi quale uso facciamo noi tutti degli occhi, quante volte spingiamo lo sguardo dentro la tasca delle cose e delle parole fino a rivoltarne la fodera e osservare ciò che ne esce fuori.
Così facendo, ci accorgiamo magari di una verità caduta a terra e rimasta lì, ferma. Tra un piede e l’altro.
Sta a noi poi scegliere se piegarci a raccoglierla oppure calciarla lontano.


Il suo nuovo romanzo: È stato breve il nostro lungo viaggio (Cairo editore), lo trovate anche qui.

©Elena Mearini, 2018

Leave a Reply