La posta del pancreas [10] di Viviana Gabrini

LA POSTA DEL PANCREAS: DILLO A VIV!
(MoltoConfusa49)

Cara Viv,
in questo periodo la mia vita è un vero casino. Tre anni fa ho chiuso una relazione importante: l’elaborazione del lutto unito a problemi di varia natura, da quelli di salute a quelli di lavoro, mi hanno portata a chiudermi in me stessa e ad evitare qualsiasi contatto con il mondo maschile.
Sei mesi fa ho avuto un vero e proprio risveglio ormonale che, fra alti e bassi, mi ha portata alla situazione attuale: cinque amanti che vedo una o due volte al mese, turnandoli fra di loro.
Mi rendo conto però che, alla soglia dei 50 anni, dovrei mettere la testa a posto: non sono più una ragazzina e forse dovrei cercare un compagno con cui invecchiare serenamente.
Il guaio è che mi piacciono sempre quelli sbagliati.
Oppure dovrei limitarmi a un amante, come fanno alcune mie amiche, ma non riesco a scegliere! C’è l’informatico carino, dolce e passionale che dovrebbe essere dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità Femminile, c’è il 32enne con gli occhioni azzurri che mi procura orgasmi multipli, c’è l’avvocato di grande fascino, c’è il 33enne fisicato e simpatico e instancabile, c’è il toscano tenebroso che mi fa ammattire…insomma, come faccio a scegliere? O devo allontanare tutti e cercare un vero compagno di vita?

Grazie per avermi ascoltata

MoltoConfusa49


Cara amica,
il tuo quesito è simile a quello di una ragazza che ci scrisse qualche mese fa e che era incerta fra due fidanzati. Ma benedette donne, io davvero non vi capisco. Nel mare magno dell’insipienza maschile avete la fortuna di aver trovato più di un esemplare di vostro gradimento e che volete fare?
Liberarvi di loro.
Ma perché?
Butteresti via un flacone di Mademoiselle Coco Chanel solo perché ne hai già uno? Cestineresti una Birkin perché nell’armadio ne hai già due?
Non voglio sembrarti indelicata, ma, da coetanea (compio 35 anni da ben 14 anni) ti dico: approfitta di questo stato di grazia.
Son gli ultimi fuochi della babbiona, tesoro caro.
Sei entrata in quella fascia di età in cui ti corteggiano i coetanei, quelli più anziani e soprattutto i giovani, i quali cercano la cinquantenne perché esperta e soprattutto perché difficilmente chiederà loro matrimonio e prole abbondante.
Dacci dentro ragazza e riscatta tutte quelle nostre coetanee che per eccesso di pudore, per virtù o per errate convinzioni hanno appeso le ovaie rinsecchite al chiodo.
Un minimo di organizzazione, qualche mezza bugia e qualche verità a tre quarti, quintali di preservativi e un fusto di gel sono gli ingredienti della felicità agée.

Buona fortuna!

Viv

© Viviana Gabrini, 2018

Leave a Reply