I progetti degli sviaggiatori [3] con Gea Polonio

Gea Polonio

Gea Polonio

Io un progetto ce l’avrei

Io un progetto ce l’avrei.
Ce l’ho.
Un progetto nato come un’epifania, dopo anni che un tot di persone che amo e stimo insistevano.
Un progetto nato come un compromesso tra quello che alcuni vorrebbero da me e quello che io mi sento di dare.
Tutta me stessa, tutto quello che la mia mente sa inventare e le mie dita digitare: trenta righe.
In una serie di trenta righe. Una serie con un filo conduttore, ovviamente. Abbastanza vago da permettermi di dare voce alle mie voci, abbastanza solido da tenerle insieme in un canone a cappella con una parvenza di senso.
Ci stavo lavorando, poi sono successe cose, cose complicate persino per i miei standard.
Adesso ne sono successe delle altre, e son di nuovo qui, a guardare questo schermo spaventosamente bianco e questa tastiera coi denti.
Fatemi gli auguri.

© Gea Polonio

Leave a Reply