Today: Friday, June 23, 2017

Maremoti Archive

Maremoti [10] di Maria Elena Poggi

NOBODY’S NOSTOS Questa storia è 1 …bastarda, nata per caso, una notte. Nata d’inverno, ondeggiando sui tacchi, calpestando il porfido della piazza, fetido di...

Maremoti [9] di Maria Elena Poggi

COME DENTRO UN FILM L’uomo seduto dall’altra parte dello scompartimento ha un volto anacronistico, da attore non protagonista di certi film in bianco e...

Maremoti [8] di Maria Elena Poggi

PAROLE AL MURO Era marzo e il sole di metà mattina inondava la stanza, stanando le ombre e definendo i confini. Tornavo a casa...

Maremoti [7] di Maria Elena Poggi

FOTOGRAFIE Delle cose tue  che mi hai lasciato, la prima che ho perso è il suono della tua voce. Mi restano le fotografie. La...

Maremoti [6] di Maria Elena Poggi

LA MIA GRAN TORINO È bella Torino in ottobre, sul far della sera. Arrivare in città è lasciare  l’abbraccio tiepido del treno per un...

Maremoti [5] di Maria Elena Poggi

A Federica e Amedeo, perché senza di loro questa storia non avrebbe potuto essere scritta. PER ME, ANELLO DEBOLE – P.M.A. Muro-cursore-muro. La pallina...

Maremoti [4] di Maria Elena Poggi

I REMEMBER NOTHING Eravamo estranei, siamo stati estranei troppo a lungo, troppo a lungo. Joy Division Sarà estate. Lungo la strada ci incroceremo, estranei....

Maremoti [3] di Maria Elena Poggi

A-MARE «Di sogni non si campa», mi sussurrava mia madre quando sorprendeva i miei occhi immoti ad abbracciare il mio amore: il mare. Di...

Maremoti [2] di Maria Elena Poggi

AMETISTA Se lei fosse stata un colore, sarebbe stata il colore viola. Non un viola comune, plebeo come quello di certi fiori spontanei che...

Maremoti [1] di Maria Elena Poggi

L’ULTIMA AD ANDARE Il Pilota rinvenne, piano. Ancora tramortito dall’urto,  pensava pensieri incoerenti. Sul quel pianeta l’aria era dolce e sottile. Il Pilota si...