Today: Friday, August 18, 2017

Bipede a quattro mani Archive

Bipede a quattro mani [19] di Raffaele Rutigliano

Questa volta non ci sarà un racconto o finto tale, questa volta c’è Barbara, la sua storia. Quella che trovate allegata è la sceneggiatura...

Bipede a quattro mani [18] di Raffaele Rutigliano

E POI LEI, SEMPRE LEI Mi sono trovato a distribuire pane agli orfani della Misericordia. Uno stringeva nella mano i capelli di un altro....

Bipede a quattro mani [17] di Raffaele Rutigliano

LA SALA DA BALLO Ritorno, mi sposto un po’ più in là sulla destra per non confondermi. Ho rifatto gli stessi passi di quando...

Bipede a quattro mani [16] di Raffaele Rutigliano

LA TERRA Ha occhi neri. Questa terra respira. Sogna. Si dimena per sopravvivere, poi si riaddormenta, stanca. Lo ricordo, sa? Lei mi rimproverò appena...

Bipede a quattro mani [15] di Raffaele Rutigliano

QUANDO SONO NATO Quando sono nato mi hanno detto che la vita è bella. Quando sono nato mi hanno battezzato per liberarmi dal peccato...

Bipede a quattro mani [14] di Raffaele Rutigliano

  LA MORALE DEI PESCI Anche i pesci hanno la loro morale, seppelliti tra le stelle fluttuanti dello spazio, in un non so dove,...

Bipede a quattro mani [13] di Raffaele Rutigliano

LIFE – Inizierò un nuovo progetto in solitaria: “LIFE”. Incrocio le dita. – Life? (S.Morgante) Sì, è quella cosa della gazzella che ti svegli...

Bipede a quattro mani [12] di Raffaele Rutigliano

RE-CREATO Stanotte sfido l’impossile. Questa notte sarà mia. Di nessun altro. Voglio soggiogare l’eterno. Con la chitarra intonerò a colpi di finger-picking, sulle corde...

Bipede a quattro mani [10] di Raffaele Rutigliano

LAIKA January. I play all day long. They let me play all day long. They always show me the little shining lights in the...

Bipede a quattro mani [9] di Raffaele Rutigliano

LEI BALENA Vivo in un corpo di balena. Sbuffo, mi rigiro sui fianchi. Di notte mi manca l’aria. Vado in tachicardia. Sudo freddo. Vivo...

Bipede a quattro mani [8] di Raffaele Rutigliano

A FATHER FOR LIFE (ogni riferimento è intenzionalmente casuale) Voglio i miei figli. Li voglio tutti e due. Lui e lei. Non posso vederli...

Bipede a quattro mani [7] di Raffaele Rutigliano

ERA COME UN BAMBINO Il mondo aveva i denti e con quei denti poteva morsicarti in qualsiasi momento. (Stephen King) Era come un bambino...

Bipede a quattro mani [6] di Raffaele Rutigliano

LA CORNACCHIA All’amico scomparso Giancarlo Zagni e alla sua Cornacchia del ’65 Spesso, ultimamente, ho l’animo straziato. Non capisco il motivo per cui si diventa...

Bipede a quattro mani [5] di Raffaele Rutigliano

‘A CHIANT Il giardino era fuori, debole. Io, che ridevo come una cagna. Poi, la metamorfosi, divenni una pianta piena di foglie e verde....

Bipede a quattro mani [4] di Raffaele Rutigliano

I quarantenni del XXI secolo “Noi, che sconfiggeremo la crisi, noi, che ci battiamo per la pensione.” Sono loro, i quarantenni. Lo si legge...

Bipede a quattro mani [3] di Raffaele Rutigliano

Il Pane di Dostoevskij Io no vivo senza te. L’ho sentito in metro. Stamane. Da un fuorilegge. Io non vivo senza lei. (L’ho pensato)....

Bipede a quattro mani [2] di Raffaele Rutigliano

EVELYN EVELYN (liberamente tratto) – So che puoi ascoltarmi, so che condividi l’attesa, qualche pensiero ti tormenta? Forse. [pausa… sottile] Non ho il coraggio...

Bipede a quattro mani [1] di Raffaele Rutigliano

GIORGIO FABBRI (a Lucio Dalla) Bacco, abbacchio e i suoi Bacchianali. Si infilavano in ogni pertuso, si dicevano parole come: “Sono rimasto fedele a...