Ballando ballando [6] di Barbara Garlaschelli

©foto di Man Ray

©foto di Man Ray

SETTE VOLTE SETTE

La prima, che arriva per inesperienza:
stupita guardi la strada lucida sotto la luna
e la macchina non la vedi.

La seconda, che arriva per distrazione:
un rumore nell’erba
e il nemico che arriva dall’alto.

La terza, che arriva per caso:
o tu o un’altra.
Tu.

La quarta, che arriva per amore:
lo volevi lo volevi lo volevi.
Lui no.

La quinta, che arriva per indifferenza:
nessuno se ne accorge che sei sola
perché ridi sempre.

La sesta, che arriva per ridere:
chiudi gli occhi e fai finta
poi li riapri e ci sei ancora.

La settima, che arriva per ultima
quella che aspettavi, quella che ti sei scelta.
Quella vera.

 

© Barbara Garlaschelli, 2004

Leave a Reply